mercoledì 29 maggio 2013

Marketing Territoriale e Brand Reputation“ -ovvero quando l'università e l'E.p.t. incontrano gli albergatori

Oggi 29 maggio 2013 nella magnifica cornice di Benevento, stregati dalla stupenda giornata di sole e dalle bellezze della città, il Grand Hotel Italia ha reso possibile un incontro costruttivo dove erano presenti l'EPT di Benevento, dell'Università del Sannio e alcuni Soci e simpatizzanti dell'A.D.A.

L'incontro viene aperto dal Professore Alessandro De Nisco docente di Marketing presso l'università del Sannio.

Nella prima parte della sua presentazione ha analizzato i dati relativi ai flussi turistici su base nazionale, confrontandoli con la realtà del mezzogiorno in generale, poi campana e del beneventano. Lo scopo tutt'altro dall'essere di tipo nozionistico è stato un'interessante fonte di riflessione su alcune problematiche del turismo meridionale tra le quali ricordiamo le minori occasioni di spesa per il turista, un minor grado di soddisfazione,un occupazione turistica non soddisfacente delle nostre coste ed infine nonostante la Campania  possa essere una destinazione autonomia si identifica all'interno di una "tappa" di un tour turistico.

 La seconda parte esordisce col concetto secondo cui il marketing non deve agire da "cosmesi" del prodotto turistico tramite la comunicazione ma deve puntare ad ottenere dati utili per individuare la domanda (o cosa succede all'esterno).  Altro tema concetto interessante è il destination marketing che deve puntare secondo il professore De Nisco alla :
  1. Comprensione e analisi dei trend in atto
  2. Comprensione della propria visione di territorio come concetto di esperienza. 
  3. Creazione di logiche di marketing e condivisione interna.
  4. Targettizzare tramite una visione realistica e con il buon senso (non è possibile vendere tutto a tutti).
  5. Creare una VALUE PROPOSITION.
Altro concetto preso in esame è stato il Marketing Esperienziale: non bisogna vendere un prodotto ma un'esperienza di vita definendo un tema da collegare ad un esperienza la quale deve essere semplice, oggettiva, accessibile e fruibile.  


Dopo una piacevolissima pausa dove l'hotel ci ha deliziato con dolcetti fatti in casa e una buon tazza di caffè, prende la parola Giuseppe Taranto giovane talento del management d'albergo del napoletano.

Interessante è stata la sua spiegazione del concetto di UNIQUE SELLING PREPOSITION dove la vendita del prodotto turistico deve essere un'esperienza unica e irripetibile.
Ha spiegato tramite la sua case history del progetto FEELING VESUVIO come le grandi iniziative possono essere fatte a costo 0, tramite competenze messe in comune, volontà e buonsenso.
L'ultima fase del suo speech è stata caratterizzata dall'importanza del Social Media Marketing il quale deve essere pianificato avendo in mente di massimizzare i risultati creando foto-context che abbiano in mente il concetto di on-line engagement.

Una serie di interventi  con l'Ept ha trovato tutti d'accordo sull'importanza di svolgere promozione territoriale.

CONCLUSIONE DELLA GIORNATA: Il mercato corre in fretta si evolve oggi è tempo di Destination, Coopetition & Social!


In questa foto: Carlo Santoro e Giuseppe Taranto



Nessun commento:

Posta un commento