martedì 22 marzo 2016

Sabato Colella, nemo profeta in patria come voi?

Ciao a tutti lettori del blog e scusate la latitanza. Scioccati dal titolo?
Meglio, è esattamente quello che voglio.:).

Non so voi ma il mio 2016 è iniziato meglio di quanto mi aspettassi ma gli impegni mi hanno tolto tempo per il blog. :,- ( Sigh 
Forse questo post sarà tra quelli meno seguiti ma è tempo di bilanci del primo trimestre del 2016 sul piano personale e "sociale".

Gennaio si è aperto con una stupenda collaborazione online con New York. Per ora non posso dirvi molto ma posso parlarvi di alcuni cose che mi hanno lasciato riflettere.

Chi mi conosce sa che la "grande mela" ha ospitato moltissimi miei antenati andati in passato in cerca di fortuna e contribuendo in una certa misura a migliorare il paese e inoltre sia gli USA che il Canada sono stati parte della mia formazione. 
Ora con queste premesse immaginate la gioia che ho potuto avere quando venni contattato a collaborare per migliorare il business di una struttura della nazione. Mi ha colpito vedere una realtà di cercatori di teste anche dall'altra parte dell'oceano. 
 Ho avuto pure modo di conoscere diversi studenti di Goa (India) che hanno apprezzato molto il mio modus operandi.

Febbraio e marzo sono stati mesi di collaborazioni a meeting interessanti ai quali (tempo permettendo) dedicherò i prossimi post.

Riflessione : mi dispiace dover ammettere che salvo pochi casi, non ho trovato lo stesso apprezzamento nei miei confronti qui in Italia e sinceramente, cari lettori, potete aiutarmi a capire come mai? 

Aspetto i vostri commenti e anche qualche critica anche personale perché no.

Nessun commento:

Posta un commento