lunedì 2 ottobre 2017

Ravello, una città di classe e eleganza che non ha dimenticato l'ospitalità

Girando per l'Italia ho notato come il mondo dell'ospitalità nel suo insieme si stia evolvendo. Ma se dovessi consigliare un posto in particolare per le vacanze quale sarebbe? Dove andare in vacanza e trovare ancora un'atmosfera a misura d'uomo?
In questo articolo vi racconterò il mio punto di vista sia da turista che da mistery guest.

Qualche anno fa scrissi un articolo su questo blog intitolato "Se in Italia muore il lusso è colpa tua , in effetti non è detto che tutte le località debbano essere lussuose anche perché recentemente il concetto di "lusso" ho l'impressione stia diventando molto sfarzoso e kitsch. Va detto che questo va in linea con il "nuovo" mercato. Poi capita di trovare località che hanno delle strutture d'eccellenza, strutture davvero eleganti ma la posizione, purtroppo non è tanto raffinata. Percui spesso la scelta diventa molto ma molto difficile.
Villa Cimbrone -Ravello.com
Se dovessi portare mia moglie in viaggio di nozze in un posto che non dimenticherebbe , quale sarebbe?

Alcuni potrebbero rispondermi che dipende dalla donna. D'accordo ma se gli volessimo proporre un posto raffinato quale sarebbe? Ovviamente si spera che la persona con cui state, sappia apprezzare l'eleganza e non le cose ovvie e scontate.
Mettiamo anche il caso che voi non vogliate buttare i soldi ma volete che tutto sia perfetto, anche al di fuori dell'albergo e volete che la località sia in Italia.

Io personalmente ho trovato questo in Ravello. Certo sono e rimango un sorrentino d'adozione e non posso mai dimenticare la mia madre adottiva e non lo farò mai, ma recentemente devo ammettere che la città di Ravello sta facendo davvero molti miglioramenti per ridare lustro alla città dove Wagner scrisse il secondo atto del Parsifal

Ma come sono arrivato a questa conclusione.

The terrace of Infinite- Chris Apel
Diverso tempo fa con due carissimi amici, Robert Walker che quando parla di economia mi incanta e la bravissima artista Chris Apel che mi incanta invece per l'arte e i paesaggi che dipinge, ci incontrammo nei pressi dell' Hotel Villa Cimbrone, struttura che ha al suo interno una Villa (Villa Cimbrone) aperta al pubblico dalle 9 fino al tramonto al costo €7. Sinceramente non sapevo dell'esistenza di questa villa aperta al pubblico se non fosse stata per loro. La moglie aveva già un sito: http://discoveringravello.com/ e nel mentre ragionavamo sul fatto che Ravello avesse, all'epoca, la pecca di essere molto presente sui giornali, moltissimo sulle OTA ma poco su internet ci venne l'idea di rendere fruibile la città al mercato estero e ci venne l'idea di Ravello.com.

Terrazza dell'Infinito
Ravello.com è nata come guida per poter apprezzare dei paradisi esistenti ma che hanno bisogno di essere apprezzati conoscendoli. Ad esempio come io non sapevo di Villa Cimbrone immaginavamo anche che altri avevano bisogno di capire come muoversi. Un altro problema che potrebbe non far apprezzare la città è la guida, i parcheggi e ricordo ancora quando Walker graffiò lo specchietto della macchina a noleggio. Ma tutte queste cose potrebbero essere evitate se, invece di dire che è tutto perfetto, si è obiettivi considerando in toto tutti gli elementi così che chi viaggia sappia cosa fare e cosa non fare. Ma del resto questa cosa qui l'ho imparata dall'esperienza sorrentina.

E allora ecco un "Giornale di Viaggio", un esperienza vera messa sul sito a fruizione dei viaggiatori.

E una colonna a destra con gli eventi musicali aggiornati in tempo reale. Ora al di là del sito Ravello ha SEMPRE organizzato eventi musicali di spessore e anche concerti classici ma purtroppo con un offerta molto frammentata.

Ora quello che ho apprezzato di Ravello che per me è una delle città dove l'eleganza e il fascino non sono caduti nel Kitsch sono:

  • Un sito web chiaro e che permette di avere tutto sotto controllo come Ravello.com
  • Una città pulita e turisticamente orientata.
  • Ristornati stellati come "Il flauto di Pan" ma anche ristoranti più "alla mano" come alcune trattorie dove i camerieri sono stati gentilissimi e simpaticissimi con noi.
  • Alcuni proprietari di B&B e di Alberghi che non si limitano a farti fare il check-in ma ti fanno sentire il benvenuto (personalmente ho trovato Villa Piedimonte con un manager molto in gamba e Villa Maria , molto elegante).
  • Concerti da Camera che si tengono molto spesso in ville o alberghi sono spesso aperti al pubblico.
  • Un panorama da favola anche da molti ristoranti.
  • Fiori e piante di ogni specie un po' ovunque.

Ravello Festival -da Ravello.com

Credo che poche città possono permettersi tutti questi elementi assieme. Devo ammettere che Ravello mi ha colpito come nessuna mai prima.


Nessun commento:

Posta un commento