martedì 25 settembre 2018

Gestire un Bed & Breakfast. Anticipare le esigenze dell'ospite prima dell'arrivo.

Foto tratta da Work.biz
Un ospite che preferisce prenotare in un Bed & Breakfast in genere non lo fa solo per il fattore economico ma anche per il senso di "casa". Una delle esperienze più belle che ho avuto quella volta che da viaggiatore ho dovuto prenotare una struttura extralberghiera è stata quando il proprietario al quale avevo comunicato l'orario del mio arrivo, si fa trovare in struttura e ha iniziato un rapporto di cordialità e quasi amicizia. Lasciamo i processi di scelta per un altro articolo e chiediamo alla nostra collega Anna Cioffi di cui abbiamo già parlato in un articolo precedente, che esperienza ha avuto e come l'esperienza l'ha aiutata.

Anna, pensi sia possibile anticipare i bisogni del viaggiatore che sceglie un B&B?

Ogni viaggiatore ha bisogni personalizzati! La Sua prima domanda è: “ Potrò fare questo?”
Assicurare il nostro Ospite prima del viaggio è determinante.
Per fare tutto ciò è importante informarsi per informare: telefonare o inviare email ,per accertarsi dell’orario d’arrivo del nostro Ospite; domandare al nostro Ospite se conosce il percorso per arrivare al nostro B&B,se ha necessità di parcheggio , di noleggiare un'auto ecc.


Quindi in poche parole è come se stessimo aspettando davvero un amico a casa nostra. Un amico che non è mai stato da noi, se ho capito bene. Cosa significa accogliere?


Arrivato l’Ospite inizia la seconda fase : accoglienza in loco. L’accoglienza si divide in due comparti:
accoglienza "non turistica” e accoglienza “ turistica.”
Accoglienza non turistica:
orario farmacie, ristoranti con angolo per bambini ( famiglia con bambini) ristoranti, pizzerie per celiaci , ristoranti vegetariani, ristoranti con cucina internazionali o di un specifico paese, noleggio biciclette, scooter, auto, lavanderia, centro commerciale,.ecc.
La risposta di chi è sul luogo ad ogni specifica richiesta è più rassicurante e rappresenta il primo anello del processo successivo.
L' ACCOGLIENZA TURISTICA è CONDIVISIONE

Avete domande da chiedere a Anna Cioffi o a me? Scrivete nei commenti o sulla pagina facebook "A casa nostra"

Nessun commento:

Posta un commento