Passa ai contenuti principali

Il prezzo, l'aspettazione e il revenue dei broccoli.

Molto spesso ho l'impressione, anzi la quasi certezza che nella vita di tutti i giorni si possono imparare le migliori strategie commerciali possibili. 
Adoro osservare quello che succede quando vado a fare la spesa o quando prendo il caffè, o quando vado dal barbiere. 
Ma pensavo a quello che mi successe qualche mese fa e ho avuto conferma di una grande verità che non è tanto il prezzo a rendere vendibile un bene, quanto l'aspettazione.
Prima di acquistare un bene (per estensione anche un viaggio) già abbiamo un'idea generica nella nostra testa che può essere influenzata da fattori interni ed esterni, da immagini, da chiacchiere, dall'azione degli altri insomma da tutto quello che può capitarci a cui non diamo molto peso. Ma lasciate che vi racconti cosa mi successe e provate a immaginarla in napoletano percui quelli che potrebbero sembrare errori grammaticali sono solo rafforzativi tradotti.  e ricordate che siamo soliti usare il Voi al Lei. La conversazione è solo tra due persone.

-Dottore, dottore venite quì vi devo dire una cosa- Era il mio fruttivendolo.
-Buonasera, che mi dovete dire?
-Dottore voi oggi mi avete fatto ricco. E mi avete fatto un piacere bello assai.
-Ancora devo comprare niente. Mi fate capire.
- Si si voi oggi mi avete fatto ricco. Mi avete fatto un piacere grande, ma grande assai.
-Io adesso sono venuto. Mi fate capire che è successo o me ne vado.
- Avete ragione dottore. Ma sapete io la gente non la capisco.... comunque voi l'altra volta mi avete detto del vostro lavoro, e io non ho capito niente. Vi voglio dire che forse oggi l'ho capito e vi ho pure imitato e sono stato pure bravo. Più bravo di voi. Il fatto è questo statemi a sentire.
- Se volete iniziare con la livella non è cosa.
-Dottore voi avete sempre la testa a giocare. Ma quale livella e livella. Sentitemi bene. Vi ricordate l'altra volta quando io vi ho detto perchè la gente paga 120€ per dormire e fare la colazione quando con 40€ dove vado io a mare mangio pure?
-Si, e quindi?
-Dottore io non vi avevo capito a voi. Voi avevate detto che il prezzo non è tutto. Io non ho capito perchè io vendo sempre basso. Voi lo sapete io compro al mercato assieme a mio fratello così compriamo di più e possiamo vendere al prezzo più basso e la gente vede il prezzo basso e compra però sta volta avete ragione voi. Io ho messo i broccoli a  €1,00 la gente passava e non comprava. Allora io li ho messi a €0,80 e la gente passava e non comprava. E io che dovevo fare? Ho alzato il prezzo delle mele, sapete ho preso quelle buone dalla montagna e ho abbassato un altro po' perchè pensavo che quello quì dietro le aveva messe più basse. Ue' nemmeno così le ho vendute. Allora viene una signora e le chiedo se voleva i broccoli e lei mi fa: " E si questi qui saranno di Caivano" (La terra dei fuochi) sapete dove hanno trovato la roba tossica.
Allora dottore sapete cosa ho fatto? Per rabbia ho aumentato il prezzo a €1,80 ma sapete che è successo?
IL MIRACOLO 
Dottore sono sempre gli stessi broccoli tempo un paio d'ore e la gente si è avvicinata al banco e credetemi, non ho venduto proprio tutto ma quasi. 
Un pò come fate voi. 
 

Forse anche i broccoli conoscono il loro valore.
Ovviamente fare revenue non è esattamente così, però è interessante la risposta della signora che a causa di fattori esterni ha ragionato del tipo: "Questi broccoli costano poco quindi sono della terra dei fuochi". E' un ragionamento di per se impreciso sul piano formale, un vero errore di analisi logica un pò come dire se non è bianco allora è nero ignorandone le varianti (se non è bianco magari è giallo, verde, fucsia o a pois rosa) ma a conti fatti è il ragionamento più comune. L'aspettazione della massaia in questo caso, è quello di non mettere a rischio se stessa.  Addirittura si aspetta perfino di trovare prezzi alti per i broccoli perchè questo inconsciamente lo collega al fatto che non sono stati scarti agricoli. 

In conclusione: Stiamo attenti al BID PRICE della nostra struttura. Intercettiamo l'aspettazione più che la clientela.

Commenti

Post popolari in questo blog

Come Calcolare le commissioni d'albergo

Cari amici e carissimi lettori, è una gioia per me vedere l’affetto che nutrite per il mio blog.  Dopo gli articoli come “Prepagamento e acconto” e “Capire la caparra e l’acconto” cercheremo di fare chiarezza anche sulle commissioni che tanto ci interessano nei rapporti con le OTA, i Tour Operator e le Agenzie di Viaggi. In maniera molto semplicistica, la commissione rappresenta la percentuale che va riconosciuta a un intermediario. A questo importo va scorporata l’iva. Ma andiamo per gradi e facciamo qualche esempio pratico:
Supponiamo che abbiamo concordato con un’agenzia di viaggi una commissione del 9%e da questa abbiamo ricevuto prenotazioni per un valore di1000 euro(consideriamo una cifra tonda). Le domande sono:     Quanto ha guadagnato l’hotel?    Quanto ha guadagnato l’agenzia di viaggi?Per sapere quanto ha guadagnato l’hotel o l’agenzia di viaggi bisogna tener presente il tipo di accordo che è stato stipulato preventivamente tra le parti poiché il conteggio della commi…

Pre-pagamento o pre-autorizzazioni?

Ricordate la novità che vi accennavo al post di qualche giorno fa? Potete rivederlo cliccando qui. In ogni modo oggi parliamo di un tema, croce e delizia di chi lavora al front office. Come sempre voglio leggere i vostri commenti per essere sempre più utile. 

Tema di oggi?  Preautorizzazioni.


Supponiamo arrivi una prenotazione alla quale dovete verificare la copertura della carta di credito per diverse ragioni, come vi comportate? Esistono diversi modus operandi che seguono una loro logica ben precisa, tuttavia nel corso degli anni e per esperienza diretta mi sento di suggerire la pre-autorizzazione al pre-pagamento.
Quando preferire la pre-autorizzazione al pre-pagamento.

 üA differenza del pre-pagamento, la pre-autorizzazione è un blocco temporaneo di un importo specifico la cui autorizzazione viene data dal circuito di carte di credito oppure dalla banca di riferimento. L’importo pre-autorizzato non viene prelevato ma soltanto bloccato.

üNon è un addebito. Ciò permette in fase di check-o…

Buonanotte, "Hotel del Futuro"!

Chi si ricorda di Emmett Brown...
Come chi è?  Ragazzi mi fate sentire vecchio. Beh sappiate che Emmett Brown è stato il "DOC" di Ritorno al Futuro. Devo dirvi cos'è "Ritorno al futuro"? Beh avete 2 opzioni: o usare un bel flusso canalizzatore, un pò di plutonio e una deLorean diciamo che sono cose alla portata di tutti ai giorni d'oggi. Oppure se proprio volete complicarvi la vita potete usare Youtube e Google. Ma consiglio quest'ultima opzione ai più nostalgici e ai pigri e chi ha un computer obsoleto. 
Bene ma non è di "Ritorno al futuro" che voglio parlarvi o di McFly o giù di lì. Ma rimaniamo in tema parlando dell'hotellerie del futuro. Ecco pressapoco quello che succede
CORRE L'ANNO 2050.

Esistono due tipi di alberghi: uno con il receptionist e uno senza. Quello con il receptionist è un hotel di classe e quello senza è, diciamo, alla portata di tutti.
ANNO 2050 L' HOTEL DEL FUTURO CON RECEPTIONIST. Nella hall molto stile IKEA …